22 Mag
  • By produzione
  • Cause in

Incendio in galleria: salvata da 4 carabinieri fuori servizio

Un guasto meccanico all’auto, il fumo ha invaso la galleria. Docente di Conza salvata dai militari
Da due giorni a Conza della Campania non si parla d’altro: quella donna salvata da quattro carabinieri che passavano per caso. Tutto è iniziato due sere fa, poco dopo la mezzanotte. I quattro militari, fuori servizio, erano in auto di ritorno da un’uscita dopo il lavoro. Stavano percorrendo la strada statale 691 lungo il Fondovalle del Sele, quando hanno imboccato una galleria e sono stati investiti da un muro di fumo nero che rendeva difficoltosa la visuale.

I quattro hanno rallentato giusto in tempo: di fronte a loro la sagoma di una Fiat Punto che sono riusciti a evitare per un pelo. Il destino ha voluto che passassero di lì proprio in quel momento, qualche minuto più tardi e probabilmente per la donna alla guida dell’altra auto sarebbe finita male. I militari non hanno esitato un attimo a farsi largo in quella coltre di fumo acre e a entrare nella vettura in fiamme tirando fuori la signora al volante. Si tratta di una docente di Conza della Campania. Aveva accompagnato a casa un’amica e stava tornando a casa. Ma il suo tragitto si è arrestato al chilometro ventisette dove del fumo ha iniziato a fuoriuscire dall’abitacolo e ha poi invaso l’automobile. Probabilmente un guasto meccanico.

La signora si è fermata ma, purtroppo, ha parcheggiato nel senso di marcia contrario all’ingresso della galleria. Presto le volute di fumo si sono propagate. Poteva essere l’inizio di un incidente a catena, ma il caso ha voluto diversamente. A coordinare le operazioni di soccorso dei carabinieri, tutti della stazione di Rocchetta Sant’Antonio, il maresciallo Domenico Mattiello. Hanno tirato fuori la donna dall’auto e poi, dopo aver sedato le fiamme con l’utilizzo di stracci e abiti, hanno rallentato il traffico per evitare che ci fossero incidenti. Infine hanno spostato l’auto della signora lontano dalla carreggiata liberando il passaggio.

La statale 691 è spesso teatro di incidenti. Questa volta, fortunatamente, tutto è finito per il meglio e la donna ha potuto far ritorno a casa illesa e con una storia di coraggio e senso del dovere che, probabilmente, racconterà in classe ai suoi studenti.