Attività

LA SICUREZZA IN GALLERIA secondo il D.LGS. N. 264/06 – CRITERI DI APPLICAZIONE E NUOVI ORIENTAMENTI
Roma, Consiglio superiore dei LL.PP. – 07 Giugno 2017

Attività, Corso, News

Con riferimento al nuovo “Modello Organizzativo Coordinamento Territoriale” di ANAS e a seguito della recente Conferenza Internazionale organizzata a Roma il 16 febbraio 2017 ANAS, AIPCR Italia e Fondazione FASTIGI, nell’ambito delle loro attività istituzionali di formazione, hanno fornito un’informativa tecnica di dettaglio al personale ANAS che avrà il ruolo di seguire a vario titolo il completamento degli adempimenti previsti dalla Direttiva n. 54/2004/CE, recepita con il D.Lgs. n. 264/06, ovvero l’adeguamento di tutte le gallerie entro il 2019 con i relativi adeguamenti ex DPR 151/11.

Nel corso della giornata sono intervenuti, tra gli altri, l’ing. Ugo Dibennardo Direttore Operation e coordinamento territoriale di Anas, l’ing. Carlo Ricciardi Presidente della Commissione permanente per la sicurezza nelle gallerie stradali, l’ing. Massimo Sessa, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e il presidente della Fondazione FASTIGI l’ing. Alessandro Focaracci.

Read more

Safety in the III Valico Tunnels – TIS ROMA 2017

Attività

Il presidente della Fondazione Fastigi l’ing. Alessandro Focaracci ha presentato all’interno della conferenza internazionale TIS ROMA 2017 – AIIT International Congress on Transport Infrastructure and Systems l’articolo dal titolo: Safety in the III Valico Tunnels – AF_TIS2017.

 

Read more

CONFERENZA INTERNAZIONALE
LA SICUREZZA NELLE GALLERIE STRADALI
LE MISURE GESTIONALI NELLA DIRETTIVA EUROPEA
Roma, Auditorium ANCE – 16 Febbraio 2017

Attività, News

wt

logo_fastigi

Programma dei lavori

Con riferimento all’attuazione della Direttiva 2004/54/CE in materia di sicurezza per le gallerie della rete stradale trans-europea, molti paesi europei non saranno in grado di soddisfare il completamento degli interventi di adeguamento entro la scadenza del 30 aprile 2019. La Commissione Europea nel 2013, su espressa richiesta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Autorità Amministrativa Nazionale, ha concesso una “deroga temporanea” alla realizzazione di “misure strutturali”, chiedendo tuttavia di adottare in alternativa: misure operative (operational measures) o gestionali. Alla luce di quanto sopra riportato, PIARC/AIPCR Italia e Fondazione FASTIGI, con il patrocinio del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, hanno organizzato il Convegno Internazionale: “La sicurezza nelle gallerie stradali – Le misure gestionali nella direttiva europea”, presso l’Auditorium ANCE in Via Guattani 16, ROMA.

Il comitato organizzatore è composto dal Segretario Generake della World Road Association PIARC Italia Dott. D. Crocco e dal presidente dalla fondazione FASTIGI, Ing. A. Focaracci.

Nella sessione antimeridiana: sono state presentate le misure gestionali secondo la Commissione Europea, la Commissione Sicurezza ex D.Lgs.264/2006, analizzandone anche gli aspetti connessi alle dotazioni di sicurezza definitive in galleria, senza dimenticare il punto di vista dei Concessionari; gli interventi sono stati a cura di personalità di elevato valore esperti del settore:

Ing. G. V. Armani – Presidente PIARC Italia World Road Association e Presidente e AD Anas SpA
Ing. A. Focaracci – Direttore Tecnico della Prometeoengineeing.it
Ing. M. Sessa – Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP.
Arch. O. Segnalini – Direzione Generale per le Strade e le Autostrade  e per la Vigilanza e la Sicurezza nelle Infrastrutture – MIT
Ing. G. Giomi – Capo del Corpo dei VV.F. – Consigliere Ordine Ingegneri Roma
Ing. S. Giua – Presidente Comitato Tecnico D.5 PIARC Italia World Road Association
Ing. C. Ricciardi – Dirigente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Ministero delle Infrastrutture e Trasporti
Ing. T. Litterio – Direttore Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica VV.F.
Ing. M. Schintu – Direttore Generale AISCAT (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori)

La Conferenza ha visto anche la partecipazione del Commissario Europeo Dott Attila Erdogh (DGMOVE – Road Safety Unit C2)

Nel pomeriggio hanno partecipato alla Tavola Rotonda alcuni membri della World Road Association PIARC rappresentanti di Germania, Francia e Austria e i principali Gestori pubblici e privati l’ing. Ugo Di Bennardo (Direttore Operation e Coordinamento Territoriale Anas SpA), il Dott. Lai (Direttore Generale Esercizio Strada dei Parchi SpA), e l’ing. Tosoni (Direttore Generale Settore Autostrade SIAS SpA).

L’intervento conclusivo è stato a cura dell’Ing. Tullio Russo, Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Scarica qui il programma dei lavori

Fondazione FASTIGI
Viale Mazzini, 11 – 00195 Roma
Tel./Fax: (+39) 06.3331326
Mail: convegni@fastigi.com

Read more

Conferenza Internazionale “Le Grandi Infrastrutture e la funzione strategica dei Trafori Alpini”

Attività, News

La ripresa economica e sociale nel continente europeo richiede una più forte integrazione delle attività e dei
servizi, insieme ad una maggiore capacità competitiva con le altre grandi aree del mondo. L’Italia, come
Paese partecipe di questa visione, è chiamata ad offrire il suo contributo politico e concreto, guardando sia
alle grandi scelte da assumere insieme per rilanciare lo sviluppo, sia alle iniziative operative necessarie
come le grandi reti di connessione tra la penisola e l’intera regione europea.Un programma di
accelerazione dei grandi trafori alpini e delle reti di connessione al sistema infrastrutturale europeo appare
al momento una priorità assoluta data la nostra conformazione morfologica. Abbiamo in proposito una grande
tradizione, che ci ha portato a delineare e, solo in parte, ad attuare i principali trafori al mondo. Per questo
siamo comunque una delle nazioni che ha dato maggiore contributo nella storia del tunneling e della safety in
tunnel.I principali trafori alpini in costruzione, vere e proprie opere all’avanguardia, quali il traforo
Torino-Lione, il traforo Milano-Genova e quello del Brennero diventano una grande occasione per confrontare le
esperienze lavorative, costruttive, le procedure amministrative, di appalto e di gestione dell’opera per
metterle a confronto con quanto fatto in passato per i trafori esistenti come il M.Bianco, Frejus, S.Bernardo,
di recente ammodernati.
Divulgare gli aspetti costruttivi, quelli impiantistici, di messa in sicurezza e di esercizio – in uno scenario
consapevole dell’enorme impatto economico e sociale – e la loro importanza strategica a livello europeo,
rientra tra le missioni che la Fondazione Fastigi ha per statuto.

Per questo motivo si è costituito intorno al nostro Presidente il Comitato Promotore e Organizzatore del
Convengo
composto da:
Ing. Alessandro Focaracci (Presidente Fondazione Fastigi)
Prof. Michele Dau (V Presidente Comitato OCSE SVILUPPO locale, Dir. Gen. CNEL)
Avv. Giovanni Paolo Gaspari (Membro del Comitato Scientifico Fondazione Fastigi)
Ing. Daniele Maltese (già consulente del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti)

Il Comitato Scientifico del Convegno, che avrà il compito di accettare gli abstract e scegliere
i relatori delle varie sezioni è così composto:
Ing. Alfredo Bajo – Direttore Ingegneria e Verifica
ANAS SpA Ing. Konrad Bergmaister – AD di nomina austriaca Brenner Basistunnel BBT SE
Ing. Giovanni Castellucci – AD Autostrade per l’Italia SpA
Ing. Pasquale Cialdini – MIT – Responsabile e Direttore Generale Vigilanza e Sicurezza Infrastrutture a.r.-
Ing. Amedeo Fumero – Capo Dip. per i Trasporti, Navigazione, Affari Generali e Personale (MIT)
Ing. Amedeo Gargiulo – Direttore dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie
Ing. Maurizio Gentile – AD RFI SpA
Ing. Paolo Pierantoni con – AD Società Iniziative Autostradali e Servizi SpA
Ing. Carlo Ricciardi – Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – MIT
Ing. Massimo Schintu – Segretario Generale AISCAT
Ing. Tullio Russo – Consigliere Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma
Dott. Paolo Emilio Signorini – già Capo Dip. Infrastrutture, Sistemi Informatici e Statistici – MIT
Ing. Matteo Triglia – AD Italferr SpA
Ing. Fabrizio Vestroni – Preside della Facoltà di Ingegneria “La Sapienza”
Arch. Mario Virano – Direttore Generale TELT – Tunnel Euralpin Lyon Turin

Read more

Online 60 ore del corso per i Responsabili della Sicurezza nelle Gallerie

Attività, News

Sono online 60 ore delle 120 ore di corso per i Responsabili della Sicurezza nelle gallerie organizzato in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”. La struttura del corso prevede una docenza mista: 60 ore erogate da docenti dell’Università “La Sapienza” e 60 ore

Read more

Il Responsabile della sicurezza in galleria: problematiche e prospettive

Attività, News

Il Responsabile 1Y0-200 della sicurezza in galleria: problematiche e prospettive. Il workshop si terrà​ a Roma, il giorno 23 settembre p.v., presso il Parlamentino del Consiglio Superiore dei lavori pubblici. 1Y0-200

Read more

12 giugno 2014: Tavola Rotonda “Ritorno di esperienza sulla sicurezza in galleria”

Attività, Eventi

Il 12 giugno 2014 dalle ore 9.30 alle ore 13.30,
in occasione del meeting del Gruppo di Lavoro del PIARC/AIPCR (Associazione Mondiale della Strada) – Comitato Tecnico “Road Tunnels Operation” (TC 3.3) WG 2, di cui fanno parte rappresentanti di 18 Paesi nel mondo, la Fondazione FASTIGI organizza la Tavola Rotonda dei Paesi Alpini dal titolo “Ritorno di esperienza sulla sicurezza in galleria”.

L’evento si terrà presso l’Auditorium dell’ANCE di Via Guattani 16 – 00161 a Roma.

Alla Tavola Rotonda parteciperanno esponenti dei principali Paesi Alpini con maggiore dotazione di gallerie.
L’obiettivo della Tavola Rotonda è richiamare l’attenzione sulla normativa Nazionale e Comunitaria in materia di sicurezza nelle gallerie stradali, contribuire ad individuare soluzioni e metodologie più moderne per accelerare i tempi e migliorare l’efficienza della sicurezza dei tunnel stradali, confrontare nei diversi paesi le attività fino ad oggi svolte e quelle future alla luce delle esperienze condotte, sia sul piano tecnico che su quello amministrativo.

Read more

9-07-2012: “Incontro dibattito, Costruzioni e Concessioni”

Attività

Milano – 9.7.2012 – Palazzo Mezzanotte (ex-Borsa) – ore 17:00-20:00. Moderato dal professor Aldo Norsa – organizzato dalla società Guamari – partecipa il Presidente Ing. Alessandro Focaracci.
L’incontro-dibattito ha lo scopo di far dialogare tra loro i soggetti imprenditoriali più attivi (e non) nelle concessioni (con particolare riguardo alle autostradali, nel mercato nazionale). Sia soggetti già detentori di concessioni che in via di diversificazione (imprese di costruzioni ma anche società di ingegneria) che ancora concentrati nel “core business” delle costruzioni. Interverranno anche società che forniscono servizi alle concessioni, sia di ingegneria che di consulenza nei diversi aspetti: informatici, legali, logistici, gestionali, realizzativi, I (nuovi) politici, i rappresentanti delle banche, dei fondi, delle società di investimento,saranno invitati ad ascoltare (e poi eventualmente a interloquire).

Read more

11-12 aprile 2014: IAGIG 2014 – 4° Incontro Annuale dei Giovani Ingegneri Geotecnici

Attività

Quest’anno 70-480 la Fondazione FASTIGI, che ha come scopo sociale la formazione, l’addestramento e la divulgazione della cultura nel ramo delle infrastrutture appoggerà un’importantissima iniziativa, conferendo il proprio patrocinio insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, al 650-157 Consiglio Nazionale degli Ingegneri, alla Regione Abruzzo, alla Provincia dell’Aquila, alla città dell’Aquila, all’Università degli Studi dell’Aquila e all’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, al 4° IAGIG, ovvero al 4° Incontro Annuale dei Giovani Ingegneri Geotecnici.

Il 4° IAGIG 100-101 è organizzato dal Comitato Organizzatore IAGIG e dall’Ordine degli Ingegneri dell’Aquila – Commissione Giovani e si terrà nei giorni 11 e 12 Aprile 2014 all’ Aquila presso il Palazzetto dei Nobili, sito in Piazza Margherita, 2.

Il Comitato Organizzatore è presieduto dall’Ing. Giuseppe Maria Gaspari -Rappresentante Italiano Soci Junior AGI (Associazione Geotecnica Italiana) presso l’ISSGME-, insieme a soci dell’AGI e rappresentanti 350-060 dell’INGV, mentre il Comitato Tecnico è formato da giovani Soci dell’AGI provenienti da tutta Italia.
L’iniziativa intende promuovere la discussione di argomenti di Ingegneria Geotecnica con riferimento alla pratica professionale ed alle innovazioni proposte dalla ricerca ed è stata pensata, quindi, per coinvolgere liberi professionisti, dipendenti di enti pubblici o di imprese, giovani imprenditori del settore, studenti di dottorato, dottori di ricerca, assegnisti e ricercatori.

Gli argomenti prioritariamente trattati riguardano i criteri progettuali, le modalità costruttive e gli aspetti normativi relativi ai sistemi geotecnici.
L’evento si aprirà venerdì 11 aprile alle ore 15.00 con la sessione introduttiva a cui parteciperà con dei saluti introduttivi anche l’Ing. Alessandro Focaracci, Presidente della Fondazione FASTIGI, seguiranno le sessioni 1, 2, 3 intervallate da un cofee break e si concluderà verso le 19.00 con un aperitivo. Le sessioni sono in via di definizione in questi giorni, ma e’ possibile avere una chiara indicazione dell’ampio spettro dei temi trattati e del profondo e accurato livello tecnico degli interventi, scaricando gratuitamente gli atti delle 3 edizioni precedenti disponibili gratuitamente on-line sul sito www.iagig.unisa.it
La giornata di sabato 12 aprile inizierà alle 9.00 con la sessione 4 seguita dalla sessione 5 e 6, si terrà successivamente una visita tecnica guidata per il centro storico dell’Aquila.
Per poter partecipare all’evento è necessario iscriversi entro l’8 aprile 2014 inviando all’indirizzo e-mail iagig@unisa.it il modulo di registrazione disponibile on-line sul sito www.iagig.unisa.it/iagig_2014/iagig2014info. La partecipazione è gratuita.

Read more

17 ottobre 2013: Seminario «La sicurezza antincendio nelle gallerie della rete stradale e autostradale italiana e le nuove tecnologie»

Attività

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, in collaborazione con la Fondazione FASTIGI, Gruppo Servizi Associati (GSA) e Strada dei Parchi, ha organizzando un Tavolo di discussione(Seminario) dal tema «La sicurezza antincendio nelle gallerie della rete stradale e autostradale italiana e le nuove tecnologie» (D. Lgs. 264 del 5 ottobre 2006) che si terrà il 17 ottobre 2013.
Il Tavolo di discussione è patrocinato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e si presso l’ISA – Istituto Superiore Antincendio Via del Commercio 13 – Roma.

Promotore dell’iniziatica e coordinatore del Tavolo di discussione sarà l’ Ing. Tullio Russo, Consigliere Ordine Ingegneri della Provincia di Roma. Parteciperà come relatore anche l’Ing. Alessandro Focaracci, Presidente della Fondazione Fastigi che esporrà il progetto della sicurezza nelle gallerie stradali e ferroviarie. Saranno altresì presenti come relatori esperti della sicurezza antincendio quali membri del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, dirigenti dei Vigili del Fuoco e docenti dell’Università La Sapienza di Roma.

Il tema di discussione è particolarmente importante per il nostro Paese che detiene il maggior numero di gallerie della rete TEN.
Il riferimento normativo principale è il decreto legislativo n.264/2006 di recepimento della direttiva europea 54/2004/CE , che deve anche armonizzarsi, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti autorizzativi e procedurali, con il più recente D.P.R. 151/2011 (Nuovo Regolamento di Prevenzione Incendi).
Si evidenzia che i principi della direttiva europea del 2004 erano ben noti ai nostri progettisti dai primi anni 2000 e fin da allora si attenevano alla direttiva per cui, oggi, il problema non è certo quello delle nuove gallerie ma l’adeguamento delle gallerie esistenti il cui costo è quasi sempre esorbitante.
Il decreto 264/2006 apre ampio spazio di intervento ai progettisti con l’art.3 quando “… determinati requisiti strutturali non sono realizzabili o che lo sono soltanto ad un costo non proporzionato i Gestori propongono alla Commissione … la realizzazione di misure di riduzione dei rischi come soluzione alternativa…” e poi l’art.14 indica la procedura per“ deroghe per innovazioni tecniche”. e l’art. 1.2 dell’allegato 2 individua i “requisiti minimi” che meglio sarebbe stato chiamarli “requisiti di base”.

Read more